Building Automation

Perchè automatizzare un edificio?
Un numero sempre crescente di funzionalità e specifiche viene richiesto agli edifici adibiti ad attività, il che si traduce in un aumento della complessità dei singoli impianti tecnologici e soprattutto dei sistemi di controllo e gestione.
Anche in ambito normativo i requisiti cui devono sottostare gli edifici -sia di nuova costruzione che ristrutturati- da un punto di vista della sicurezza, dell’energia, dei consumi, dell’ergonomia, comportano il coinvolgimento di un numero sempre maggiore di professionalità e tecnologie con un aumento della complessità e dei costi.

La building automation è una soluzione a tali esigenze in quanto permette di ricondurre tutti i sistemi tecnologici dell’edificio ad un unico cablaggio, comportando non solo una semplificazione nella progettazione e nella realizzazione degli impianti, ma anche la realizzazione di funzionalità ed il controllo mediante strumenti elettronici ed informatici.
Tra i diversi aspetti dell’edificio che possono essere ricondotti e gestiti in modo integrato, ricorrono spesso i seguenti:

  • Illuminazione (Gestione scenari,dimmerizzazioni, LED e Bus DALI)
  • Termoregolazione e climatizzazione
  • Motorizzazioni: aperture/varchi, tende/tapparelle motorizzate, lucernari etc…
  • Sicurezza: videosorveglianza, antintrusione, rilevazione fumi/incendi/allagamenti/gas etc…
  • Gestione allarmi: rilevazione guasti tecnologici, scatto di interruttori differenziali nei quadri (e relativo ripristino controllato), gestione di reti di sensori etc…
  • Controllo carichi: monitoraggio della potenza assorbita, sgancio e ripristino sequenziale e controllato dei carichi elettrici
  • Controllo accessi
  • Monitoraggio, contabilizzazione e gestione dei consumi energetici
  • Comunicazione con l’esterno tramite l’integrazione di email, telefonia VOIP e mobile, servizi di messaggistica etc…
  • Videosorveglianza